Jump to content

Recommended Posts

Salix eleagnos Scop.


= Salix riparia Willd, Salix incana Schrank, Salix rosmarinifolia Host.



Tassonomia


Ordine: Malpighiales


Famiglia: Salicaceae



Nome italiano


Salice ripaiolo, salice di ripa.



Foto e descrizione


Pianta dioica a portamento arbustivo o arboreo, alta da 1 a 8 m nella forma arbustiva e fino a 10-15 m in quella arborea. Fusto molto ramificato con corteccia screpolata di colore bruno verdastro, rami giovani sottili e flessibili, pubescenti o glabrescenti con colore che può variare dal bruno-rossastro al giallognolo o grigiastro; foglie con corto picciolo, senza stipole, alterne, lineari-lanceolate con apice acuto, lunghe fino a 12 cm, cuneiformi alla base, margine revoluto e seghettato, pagina inferiore bianco-tomentosa, pagina superiore verde scura, rugosa, lucida, con 16-20 paia di evidenti nervature. Gemme aderenti, di piccole dimensioni, giallo-verdognole; gli amenti si sviluppano prima delle foglie, sono cilindrici, fragili, subsessili, giallo pallido, rossastri all’apice; amenti con fiori maschili ricurvi, lunghi 3-4 cm con 2 filamenti uniti nella parte inferiore, antere gialle, amenti con fiori femminili più sottili, verdastri lunghi 5-6 cm, stilo largo con stigma bifido. Frutti formati da piccole capsule glabre contenenti numerosi semi ricoperti da fitta peluria sericea. Cresce sui substrati ghiaiosi e calcarei dei greti dei fiumi, in terreni alluvionali e in boschi igrofili. In Italia è presente nelle seguenti regioni: Valle d'Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata e Calabria. Fiorisce da Marzo ad Aprile da 100 a 1800 m s.l.m..



Regione Campania, 400 m s.l.m., Agosto 2014, foto di Antonio Venturino.



post-14013-0-14692900-1420452932.jpg


Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information