Jump to content

Galerina laevis (Pers.) Singer 1961


Recommended Posts

Galerina laevis (Pers.) Singer 1961

Tassonomia
Divisione Basidiomycota
Classe Agaricomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Hymenogastraceae

Sinonimi
Galerina graminea (Velenovsky) Kühner 1935

Foto e Descrizioni
Galerina con crescita graminicola o nel muschio che ricopre le dune sabbiose dei litorali o gli argini dei fiumi planiziali, cresce solitamente in colonie numerose. Presenta un cappello campanulato o convesso di colore bruno-ocraceo con margine striato, lamelle adnate o arrotondate al gambo, rade, da giallastre in gioventù fino a brunastre a maturazione. Gambo esile, cilindriforme, concolore alle lamelle, ma più scuro verso la parte terminale. Carne esigua, giallastra con odore pressochè nullo e sapore leggermente amaro.

Regione Lombardia, pianura Padana, fiume Oglio; Dicembre 2005; Foto di Emilio Pini.

post-36492-0-82416800-1460109860.jpg

Link to comment
Share on other sites

Galerina laevis (Pers.) Singer; Regione Lazio; Febbraio 2008; Foto e microscopia di Felice Di Palma.

Località Castel Fusano, su muschio.

post-3093-1202133964.jpg

post-3093-1202134011.jpg

Microscopia
Spore n=30 (7,55 )7,629-9,087(9,97) × (4,36 )4,61-5,17(5,33) µm. Non sono stati osservati Pleurocistidi; non sono stati osservati GAF.

post-3093-1202134142.jpg

Commento di Tomaso Lezzi.

Aggiungo un'informazione che può essere interessante, ho ritrovato un articolo di Lonati che tratta 4 Galerina, e una di queste, Galerina heterocystis è data come quasi sosia di Galerina laevis (Persoon) Singer = Galerina graminea (Velenovsky) Kühner.

Cito: "Questa specie può dar adito a confusione, essendo morfologicamente quasi sosia di G. heterocystis. G. laevis è probabilmente la più comune delle Galerina in ambiente mediterraneo. La discriminazione al microscopio è banale avendo G. laevis spore che non superano i 10 µm di lunghezza - molto collassabili per via della membrana sottilissima - e i cheilocistidi, sebbene anch'essi capitolati, che arrivano a malapena ai 10 µm di larghezza nella parte venticosa. Macroscopicamente la differenza più eclatante è data dal bel colore giallo giunchiglia o giallo ocra vivace delle lamelle. Appartengono allo stesso sottogenere Tubariopsis (Kühn.) Sm. & Sing. Essendo entrambe prive di GAF.
Altre entità fanno parte di questo subgenere, ma sono legate a bassi arbusteti alpini o a torbiere a sfagno; quindi, il solo habitat riesce a discriminarle".

Per cui direi che si può dare una ulteriore conferma per Galerina laevis visto che la "più sosia" ha spore di dimensione diverse 11-16(17) × 6-8,5 µm da quelle osservate da Felice.

Basidi.

post-3093-1202134218.jpg

Cheilocistidi con apice capitulato.

post-3093-1202134280.jpg

post-3093-1202134327.jpg

Pileocistidi anch'essi con apice leggermente capitulato.

post-3093-1202134415.jpg

post-3093-1202134483.jpg

Caulocistidi.

post-3093-1202134553.jpg

post-3093-1202134596.jpg

Link to comment
Share on other sites

Galerina laevis (Pers.) Singer; Regione Lombardia; Dicembre 2011; Foto e microscopia di Sergio Mombrini.

post-12381-0-29689400-1323695762.jpg

Microscopia
Spore: amigdaliformi-ovoidali 7,1-8,3 × 4-4,6 µm.
Basidi: strettamente clavati, tetrasporici, alcuni bisporici.
Cheilocistidi: lecitiformi-sublageniformi, ventricosi nella parte inferiore.
Caulocistidi: cilindrici con o senza apice dilatato.
GAF e Pleurocistidi assenti.

post-2286-0-22694500-1323855803.jpg

Link to comment
Share on other sites

Galerina laevis (Pers.) Singer; Regione Lazio, Roma, Castel Porziano; dicembre 2011; Foto e microscopia di Mauro Cittadini.

post-127-0-27923600-1323796197.jpg

post-127-0-36927900-1323796202.jpg

Microscopia
Spore 7-9(10) × 4-5(5,5) µm, ellissoidi ovoidi, subamigdaliformi alcune caliptrate, finemente verrucose, bruno ruggine in massa, ocracee al microscopio in acqua.
Basidi clavati, banali, essenzialmente tetrasporici.
Cheilocistidi numerosi cilindrico-flessuosi con base allargata e subcapitulati.
Pileocistidi presenti simili ai cheilo. Caulocistidi numerosi simili ai cheilo ma alcuni decisamete capitulati.
Pleurocistidi non osservati.
GAF non osservati.

Basidiospore.

post-127-0-67562500-1323796384.jpg

Cheilocistidi.

post-127-0-07270900-1323796388.jpg

Basidi e cheilocistidi.

post-127-0-50928600-1323796392.jpg

post-127-0-47640300-1323796396.jpg

Caulocistidi.

post-127-0-45009500-1323796530.jpg

post-127-0-98568100-1323796526.jpg

Link to comment
Share on other sites

Galerina laevis (Pers.) Singer; Regione Lombardia; Novembre 2012; Foto e microscopia di Massimo Biraghi.

post-2286-0-20019500-1352368645.jpg

post-2286-0-29562500-1352368657.jpg

Microscopia

Spore.
N° Long. Larg. Q
Moy 8,38 5,15 1,63
Min 7,34 4,69 1,49
Max 9,61 5,91 1,80
média 8,26 5,07 1,63

Moy 8,02 5,19 1,55
Min 7,59 4,78 1,45
Max 8,38 5,48 1,71

post-2286-0-74118600-1352368786.jpg

post-2286-0-22358000-1352368841.jpg

Cheilocistidi.

post-2286-0-70551600-1352368876.jpg

Caulocistidi.

post-2286-0-52336900-1352368893.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • Pietro Curti changed the title to Galerina laevis (Pers.) Singer 1961
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use Privacy Policy