Vai al contenuto

Recommended Posts

Russula vinosobrunnea J. Schaeffer; Regione Umbria; Ottobre 2005; Foto e commento di Michelangelo Nitti.

Durante la bella passeggiata nei dintorni di Colfiorito, in boschi di Quercia (Quercus cerris) con presenza di Carpino nero (Ostrya carpinifolia), Acero opalo (Acer obtusatum), isolati nuclei di Faggio (Fagus sylvatica), Ornelli (Fraxinus ornus) ed altre essenze, su suolo argilloso-calcareo a quota 800-1000 m s.l.m., ho avuto modo di osservare numerosi funghi appartenenti al genere Russula, in modo particolare Russula vinosobrunnea, specie abbastanza grande, con cappello generalmente rosso vinoso, rosso lilacino, bruno porpora, bruno castano, bruno avana, talvolta macchiato di ocra chiaro o di verde chiaro, opaco e un po' corrugato concentricamente. È una buona Russula a carne dolce con delicato sapore di nocciola, ma, appartenendo alla subsezione Olivaceinae, deve essere cotta bene (non arrosto!) prima dell'uso.


post-1254-1128204712.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Russula vinosobrunnea J. Schaeffer; Regione Umbria; Luglio 2014; Foto e microscopia di Stefano Rocchi.

Ritrovamento effettuato sotto Querce e Carpini. Russula dal cappello color rosso porpora più carico al centro e dalla cuticola leggermente rugosa. Lamelle color crema poi giallo ocra. Gambo claviforme bianco con delle macchie brunastre alla base e leggere sfumature rossastre. Carne dura e consistente. Odore fruttato, sapore dolce. Sporata giallastra.

Reazioni macrochimiche:
- Solfato Ferroso: rosa-arancio;
- Tintura di Guaiaco: lentamente blu-verde
- Fenolo: viola intenso.

Le spore sono risultate ovoidali echinulate-crestate 8,4-11,1 × 7,2-9 µm; Qm = 1,2.

post-9732-0-72827600-1415402713.jpg

Spore ovoidali echinulate-crestate 8,4-11,1 × 7,2-9 µm; Qm = 1,2. Quelle di R. olivacea, di dimensioni analoghe, sono invece echinulate-pustulate, ossia con spine isolate. Osservazione in acqua 1000× su sporata.

post-9732-0-55646600-1415403259.jpg

Osservazione in Melzer, 1000× da sporata.

post-9732-0-62486900-1415403397.jpg

Osservazione in Melzer, 1000× da sporata.

post-9732-0-70225300-1415403446.jpg

Reazioni macrochimiche:
- Solfato Ferroso: rosa-arancio;
- Tintura di Guaiaco: lentamente blu-verde
- Fenolo: viola intenso.

post-9732-0-85818000-1415403662.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Russula vinosobrunnea J. Schaeffer; Regione Abruzzo; Luglio 2015; Foto e commento di Raffaele Mininno.

Russula di medio-grandi dimensioni rinvenuta in un bosco di Quercus cerris a 800 m.s.l.m.
Appartiene alla subsezione delle Olivaceinae, quindi specie tossica da cruda, che nonostante la carne dolce va consumata solo se ben cotta.
Cappello di colore bruno-rosso-porpora e centro talvolta crema-olivastro, con una cuticola tipicamente corrugata.

post-34834-0-54960300-1436761284.jpg

Gambo quasi sempre soffuso di rosa-rossastro specialmente alla base ed all'apice.

post-34834-0-29037600-1436761444.jpg

Reazione col Solfato di Ferro FeSO4.

post-34834-0-37985200-1436761833.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×

Important Information