Jump to content

Mallocybe terrigena (Fr.) Matheny, Vizzini & Esteve-Rav. 2019


Archivio Micologico
 Share

Recommended Posts

Mallocybe terrigena (Fr.) Matheny, Vizzini & Esteve-Rav. 2019

Tassonomia
Divisione Basidiomycota
Classe Agaricomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Inocybaceae

Sinonimi
Inocybe terrigena (Fr.) Kuyper, Persoonia 1985
Pholiota terrigena (Fr.) P. Karst 1879

Etimologia
L'epiteto Mallocybe deriva dal greco μαλλός [mallós] = fiocco di lana e da κύβη [cýbe] = testa, con cappello fioccoso, lanoso.
L'epiteto terrigena dereva dalla parola composta di origine latina, térra = terra, e génus, = origine, per l'odore terroso che sprigiona. 

Cappello 
Giallo aranciato, con tonalità brunastre al disco, inizialmente convesso e poi spianato, con margine leggermente involuto ed eccedente, la cuticola presenta squame rialzate e fibrille sottili maggiormente localizzate al margine, dove si evidenziano residui velari nei soggetti giovani.

Lamelle
Spesse distanziate, smarginate, di colore giallastro poi color tabacco a maturazione, filo irregolare biancastro leggermente eroso, l'imenoforo nei soggetti adulti tende localmente a presentare macchie bruno ruggine.

Anello
Persistente e filamentoso rivestito da squamette irsute, resta ben evidente anche nei soggetti maturi.

Gambo 
Cilindrico, corto e tozzo, ricoperto da numerose squame grossolane presenti fino all’anello, che ricordano una sorta di armilla, la colorazione della carne sopra l'anello è gialla e priva di decorazioni, alla base il gambo si presenta legermente svasato e incorpora abbondanti detriti organici.

Carne
Consistente, giallastra alla sezione, odore erbaceo terroso.

Habitat
Fungo saprotrofo, vegeta su detriti organici e fogliame sia di aghifoglia che latifoglia.

Microscopia
Cheilocistidi lisci, clavati e piriformi, formati da ife catenulate, settate, con GAF.
Pleurocistidi non osservati.
Giunti a fibbia presenti in tutti i tessuti.
Pileipellis costituita da ife allungate, cilindriche, settate, con GAF.
Basidi clavati piuttosto esili e allungati, bisporici e tetrasporici, portano all'apice lunghi sterigmi di 4-5 μm.
Spore (7,8) 8,6-11,1 (12,3) × (5,2) 5,5-6,5 (6,9) µm; Q = (1,4) 1,5-1,8 (2,0); N = 46; Media = 9,9 × 5,9 µm; Qm = 1,7; ovoidali, ellissoidali, lisce, presentano una grande guttula centrale. 

Commestibilità e tossicità
Si ritiene velenosa come tutte le Inocybe, con sindrome muscarinica. Per approfondimenti consulta la Pagina di Micotossicologia.

Specie simili
I caratteri macroscopici, anello persistente e ben delineato, le fitte squame presenti sul cappello e sul gambo, la crescita spesso cespitosa e fascicolata, ricordano moltissimo alcune specie appartenenti al genere Pholiota con le quali questa specie potrebbe essere confusa.
Pholiota squarrosa (Weigel: Fr.) P. Kumm.; si differenzia per le squame molto evidenti ed irsute, la consistenza tenace e fibrosa dello stipite, il filo lamellare concolore alle facce, e il sapore amaro della carne. 
Tra le specie appartenenti ai generi Mallocybe e Inocybe la nostra specie non è facile da determinare morfologicamente, è necessaria un'attenta osservazione di tutti i caratteri microscopici.
Inocybe dulcamara (Pers.) P. Kumm. si differenzia per avere un’anello fugace e cortiniforme e per le misure delle spore più piccole con intervallo compreso da 7,9 - 11,5 × 4,8 - 6,6 µm; Media = 9,2 × 5,7 µm.
Mallocybe fuscomarginata (Kühner) Matheny & Esteve-Rav., si distingue per i cheilocistidi globosi o largamente clavati, a parete spessa.
Mallocybe agardhii 
(N. Lund) Matheny & Esteve-Rav., si presenta con velo abbondante che forma spesso uno pseudoanello fibrilloso e persistente sul gambo; spore da ellisoidali a faseoliformi; cheilocistidi generalmente clavati.
Mallocybe heimii
 (Bon) Matheny & Esteve-Rav., differisce per l'ecologia sabulicola ed il gambo con pseudoanello; spore cilindrico-faseoliformi; cheilocistidi clavati, fusiformi.

Bibliografia
AA.VV., 2012. Funga Nordica. Agaricoid, boletoid and cyphelloid genera. Ed. Nordsvamp.
VIZZINI, A., DELLA MAGGIORA, M., TOLAINI, F. & ERCOLE, E., 2013. A new cryptic species in the genus Tubariomyces (Inocybaceae, Agaricales). Mycological Progress. 12(2): 375-381.

Scheda di proprietà AMINT realizzata Giovanni Galeotti - Approvata e Revisionata dal CLR Micologico di AMINT. 

Regione Umbria; Dicembre 2021; Foto e microscopia di Giovanni Galeotti.
(Exsiccatum GG211220-01)

1 (1).jpg

Osservando lo stipite, si notano una sorta di armilla formata da squame irsute, l'anello persistente, la carne giallastra priva di decorazioni vicino all'inserzione con l'imenoforo.

1 (2).jpg

Sviluppo dei carpofori, cespitosi e fascicolati.

1 (4).jpg

In corrispondenza del margine, si possono osservare placche di velo molto consistenti di color bruno ruggine.

1 (5).jpg

Basidi. Osservazione in rosso Congo, a 400×.

basidi1 (1).jpg

Basidi. Osservazione in rosso Congo, a 1000×.

basidi1 (2).jpg 

Cheilocistidi. Osservazione in rosso Congo, a 400×.

Cheilo (1).jpg

cheilo2.jpg.cf061db3bd9b316fc8ab628b42e9b5a2.jpg

Cheilocistidi. Osservazione in rosso Congo, a 1000×.

Cheilo (2).jpg

 Cheilocistidi, formati da ife catenulate, settate, con GAF.

cheilo 1000 2.jpg

cheilo 1000 3.jpg

cheilo 1000 4.jpg

cheilo4.jpg

Pileipellis. Osservazione in rosso Congo, a 400×.

1.jpg.92809bb1508af3141a733eb6c2f35356.jpg

2.jpg.a317a51f9f72448fed7a4857b9e448f7.jpg

Spore (7,8) 8,6-11,1 (12,3) × (5,2) 5,5-6,5 (6,9) µm; Q = (1,4) 1,5-1,8 (2,0); N = 46; Media = 9,9 × 5,9 µm; Qm = 1,7; ovoidali, ellissoidali, con guttula centrale. Osservazione in rosso Congo, a 1000×.

Spore (2).jpg

 spore15.jpg

10.jpg.14f046b41de0acd812a4c7fc9f092a2b.jpg

 

Link to comment
Share on other sites

Mallocybe terrigena (Fr.) Matheny, Vizzini & Esteve-Rav.; Regione Marche; 2006; Foto di Pietro Curti.

Una insolita Inocybe ricca di decorazioni sul cappello e gambo, tali da farla sembrare una Pholiota. Presenta all'apice del gambo un anello fioccoso, lamelle con cromatismi giallo olivastri, cresce in folti gruppi.

DSCN2434.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • 3 years later...
  • 2 years later...

Mallocybe terrigena (Fr.) Matheny; Vizzini & Esteve-Rav.; Ottobre 2020; Foto di Giovanni Galeotti.

Ricorda molto una piccola Pholiota, con squamette appressante sul pileo il gambo è rivestito da decorazioni irsute a mo di armilla, che terminano con un  anello ben evidente. Le lamelle inizialmente giallastre, diventna bruno olivastre con la maturazione, odore terroso erbaceo molto sgradevole.

050.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • Archivio Micologico changed the title to Mallocybe terrigena (Fr.) Matheny, Vizzini & Esteve-Rav. 2019

Mallocybe terrigena (Fr.) Matheny; Vizzini & Esteve-Rav.; Ottobre 2020; Regione Umbria; Ottobre 2012; Foto e commento di Mario Iannotti.

Il suo aspetto, a prima vista, ricorda una piccola Pholiota, con il cappello inizialmente feltrato e poi dissociato in piccole squame concentriche di colore bruno ocraceo fino a bruno fulvo, il gambo mostra un’armilla nella parte alta, ed è decorato da evidenti ed irte squamette concolori che rivestono tutta la superficie. Le lamelle sono rade, con toni giallastri, poi olivastri a maturità. L’odore è sgradevole, fortemente terroso, soprattutto negli esemplari maturi. Le specie simili sono: Inocybe agardhi, che si separa per la crescita sotto Salice, per il gambo privo di irte squame ma decorato da abbondante cortina e l’odore erbaceo; Inocybe paludosa, vive nelle praterie alpine oltre il limite arboreo della vegetazione.

101.jpg

102.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • 4 months later...

Mallocybe terrigena (Fr.) Matheny, Vizzini & Esteve-Rav.; Regione Umbria; Dicembre 2020; Foto di Tomaso Lezzi.

Inocybe dal caratteristico gambo coperto di squame rialzate e di un anello nella parte alta.

Spore (8,8) 9,4-12,4 (13,8) × (5,6) 5,8-7,2 (7,4) µm; Q = (1,5) 1,52-1,9 (2,0); N = 32; Media = 10,9 × 6,4 µm; Qm = 1,7; ellissoidali, faseoliformi.
Cheilocistidi clavati, settati.
Pleurocistidi non osservati.
Gambo formato da una cutis di ife cilindriche parallele.

14.jpg

15.jpg

16.jpg

Spore (8,8) 9,4-12,4 (13,8) × (5,6) 5,8-7,2 (7,4) µm; Q = (1,5) 1,52-1,9 (2,0); N = 32; Media = 10,9 × 6,4 µm; Qm = 1,7; ellissoidali, faseoliformi. Osservazione in rosso Congo, a 400×.

17.jpg

Cheilocistidi clavati, settati. Osservazione in rosso Congo, a 400×.

18.jpg

Ife del gambo, cilindriche parallele. Osservazione in rosso Congo, a 200×.

19.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • Archivio Micologico changed the title to Mallocybe terrigena (Fr.) Matheny, Vizzini & Esteve-Rav. 2019
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use Privacy Policy