Vai al contenuto
Archivio Micologico

Rubroboletus legaliae (Pilát & Dermek) Della Maggiora & Trassin. 2015

Recommended Posts

Rubroboletus legaliae (Pilát & Dermek) Della Maggiora & Trassin. 2015

Tassonomia
Ordine Boletales
Famiglia Boletaceae

Sinonimi
Boletus legaliae Pilát 1968

Note nomenclaturali
Specie identificata nel 1968 e sempre appartenuto al genere Boletus fino al sopraggiungere delle analisi filogenetiche, le quali lo hanno segregato nel nuovo genere Rubroboletus dai micologi cinesi Kuan Zhao & Zhu L. Yang nel 2014. Le specie appartenenti a questo genere sono caratterizzate dal cappello color rosato, dai tubuli gialli, dai pori prima gialli, ma presto rosso-arancio o rosso sangue, dalla presenza di reticolo e dal forte viraggio blu della carne. 

Bibliografia
INDEX FUNGORUM, 2015. Index Fungorum no. 246. [Data di accesso: 08/04/2017].
DELLA MAGGIORA, M., 2016. Boletaceae Chevall. Stato attuale della nomenclatura , Atti XXXI Comitato Scientifico Regionale Associazione Gruppi Micologici Toscani, Annali Micologici. A.G.M.T. 2016, Numero 9: pp. 85-116. 

 

Rubroboletus legaliae (Pilát & Dermek) Della Maggiora & Trassin.; Regione Lazio; Agosto 2008; Foto e commento di Tomaso Lezzi.

post-2993-1219788037.jpg

post-2993-1219788089.jpg

post-2993-1219788317.jpg

post-2993-1219788963.jpg

La carne è giallina, col tempo all'esposizione diventa di un colore tra il giallino e il grigio chiaro.
La metà in basso sezionata da più tempo e la metà in alto sezionata da poco tempo. Odore delicato di porcino, leggermente acidulo.

post-2993-1219788364.jpg

Amilodia negativa provata sul cappello con la soluzione iodata.

post-2993-1219788587.jpg

Spore: l×L=3,8-9,4 × 6,6-11,9; Media 5,0 × 10,6; Q = 1,7-2,7; Q medio = 2,2

post-2993-1219788679.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rubroboletus legaliae (Pilát & Dermek) Della Maggiora & Trassin.; Regione Lazio; Agosto 2008; Foto e commento di Mauro Cittadini.

Si tratta di una bella Boletaceae a pori rossi affine ad altre due specie che ne condividono molti caratteri ovvero Rubroboletus rhodoxanthus (Krombh.) Kuan Zhao & Zhu L. Yang = Boletus rhodoxanthus (Krombh.) Kallenb. e Rubroboletus rubrosanguineus (Cheype) Kuan Zhao & Zhu L. Yang = Boletus rubrosanguineus Cheype, quest'ultimo reperito più volte sotto Abete bianco. Rispetto a Rubroboletus rhodoxanthus, Rubroboletus legaliae ha come caratteri differenziali principali il colore pileico mai inizialmente biancastro-sporco ma da subito grigio-brunastro, il viraggio della carne che si estende anche al gambo e non solo alla zona del pileo ed il colore della carne giallo-chiara, biancastra ove in Rubroboletus rhodoxanthus appare decisamente più giallo intenso.

post-127-1219776799.jpg

post-127-1219776843.jpg

post-127-1219776873.jpg

post-127-1219776911.jpg

post-127-1219776960.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

×

Important Information