Jump to content

2009.03 - Toscana - Tutor Paolo Benelli


 Share

Recommended Posts

Hygrophorus marzuolus (Fr.: Fr.) Bres.

Dal TUTTO FUNGHI, pag. 426:

“Viste le caratteristiche morfocromatiche generali, l’ecologia e il periodo di crescita, risulta praticamente impossibile confondere questa specie. Semiipogeo, associato alla neve in discioglimento.

Viene generalmente stimato come uno dei migliori commestibili, molto apprezzato e ricercato; la sua precocità, la fragrante e mai stucchevole sapidità della sua carne soda e compatta, fanno del Marzuolo uno dei funghi migliori e anche più versatili dal punto di vista gastronomico.

Il colore grigio piombo-nerastro contrasta con il candore delle lamelle che, trattandosi di un fungo ipogeo, non mostra mai: la mimesi con i sassi del sottobosco risulta quindi perfetta; la difficoltà di ricerca e il suo mimetismo lo proteggono e ne garantiscono la possibilità di riproduzione nel migliore dei modi.”

 

Vallombrosa_ 28 marzo 2009: mica tanto precoce quest'anno!

post-4417-1238273826.jpg

Link to comment
Share on other sites

Hygrophorus marzuolus (Fr.: Fr.) Bres.

 

Imenoforo

post-4417-1238273937.jpg

 

:)

 

post-4417-1238273955.jpg

 

****************

Ritrovamenti regione Toscana - Mese di Marzo 2009

 

Nella parentesi a fine rigo il n° relativo al messaggio

 

Elenco delle specie trovate e determinate:

 

 

 

Fomitopsis pinicola (Swartz: Fr.) Karsten (# 9; 10)

Ganoderma carnosum Pat. (# 4 – 6)

Hygrophorus marzuolus (Fr.: Fr.) Bres. (# 2; 3; 11; 12)

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information