Jump to content

Recommended Posts

Ophrys tenthredinifera subsp. neglecta (Parl.) E.G. Camus

Sinonimi
Ophrys neglecta Parl.

Tassonomia
Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Liliopsida
Ordine: Orchidales
Famiglia: Orchidaceae

Nome italiano
Ofride fior di vespa

Etimologia
Il nome del genere deriva dal greco ophrys = sopracciglio, forse perchè questo tipo di fiore veniva utilizzato per ricavare tinture per capelli e sopracciglia o forse per la forma dei tepali interni, simili appunto a sopracciglia.
Il nome specifico deriva dal greco tenthredòn = tentredine (vespa) e dal latino fero = portare, con riferimento alla forma dei fiori.
Il nome subspecifico dal latino neglecta = trascurata, dimenticata.

Discussione

Gli orientamenti più recenti considerano assente in Italia la specie tipo Ophrys tenthredinifera subsp. tenthredinifera, a distribuzione stenomediterranea e ad areale occidentale. Nel nostro paese tutte le segnalazioni dell'Italia continentale e della Sardegna vengono attualmente attribuite alla Ophrys tenthredinifera subsp. neglecta ( Parl.) E. G. Camus, mentre in Sicilia e nella Calabria Reggina sarebbe diffusa la Ophrys tenthredinifera subsp. grandiflora ( Ten.) Kreutz.

 

Descrizione
Pianta alta 10-30 cm, con fusto eretto,robusto.

Foglie
Foglie basali ovato-lanceolate, verdine, riunite in rosetta, le superiori guainanti. Brattee più lunghe dell'ovario.

Fiori
Infiorescenza pauciflora, serrata, compatta, con 3-9 fiori medio-grandi, vistosi. Sepali ovali, concavi, di colore roseo (raramente biacastro) con nervatura mediana verdastra; petali molto più corti, triangolari, vellutati di colore rosei o porpora. Labello intero, globulare, lungo 9-13 (15) mm. allargato, visibilmente convesso, con pelosità disordinata e spesso lanosa, più densa quella submarginale, con piccola macula lucida, limitata alla base, e bordata da un sottile margine biancastro, campo basale bruno rossastro scuro, il resto bruno o rosso-bruno, con margine giallo-verdognolo. Apicolo importante, rivolto in alto, sormontato da un evidente ciuffo di peli lunghi e folti. Cavità stigmatica scura, come gli pseudoocchi. Ginostemio corto, ottuso.

Tipo corologico
Stenomediterranea.

Periodo di fioritura
Marzo, Aprile, Maggio.

Territorio di crescita
Segnalata in varie regioni dell'Italia centrale e meridionale,Piemonte e Sardegna.

post-665-0-42901800-1361630126.jpg

Habitat
Pascoli aridi, Garighe, uliveti abbandonati da 0 a 1000 mt.

Somiglianze e varietà
Ophrys tenthredinifera subsp. grandiflora ( Ten.) Kreutz. , diffusa in Sicilia, da cui si differenzia per i fiori più piccoli, il labello quadrangolare arrotondato e l'apicolo più grosso che in Ophrys tenthredinifera subsp. grandiflora.

Note
L'mpollinazione di questa specie è entomofila, ad opera di imenotteri Anthophoridae, del genere Eucera.

Scheda di proprietà AMINT realizzata dai Coordinatori Area Orchidee Spontanee

Link utili
Indici temi Botanici - Galleria dei Fiori Piante e Frutti dell'Associazione AMINT - Schede delle Orchidee Italiane

Ophrys tenthredinifera subsp. neglecta (Parl.) E.G. Camus, Regione Toscana, Aprile 2011 - Foto di Antonia e Massimo Puglisi

post-665-0-47436800-1362609126.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information