Jump to content

Recommended Posts

Sorbus chamaemespilus (L.) Crantz

Tassonomia
Ordine: Rosales
Famiglia: Rosaceae

Nome italiano

Sorbo alpino, Sorbo falso-nespolo.

Foto e descrizione

Piccolo arbusto alto fino ad un metro con fusti che si diramano sul terreno e poi ascendono verso l'esterno, i nuovi rami sono pelosi e cosparsi di lenticelle, la corteccia è di colore grigio e liscia, le gemme di forma ovoide hanno 3-5 squame ciliate glabre. Le foglie sono semplici e di forma ovale e verdi superiormente e più chiare sulla faccia inferiore, sono coriaceee e hanno alcune ghiandole sulle nervature, il picciolo è corto e le stipole sono lineari, glabre e con alcuni denti laterali. L'infiorescenza è corimbosa con steli densamente pelosi, posizionata all'estremità dei rami, i fiori sono numerosi e di colore rosa o rossastro, sono portati da un calice peloso, hanno 5 petali con lobi ovali o crenulati, hanno circa 20 stami e 2-3 pistilli. Il frutto è un pomo subgloboso di colore rosso cosparso di lenticelle e contiene piccoli semi lisci di colore arancio. Fiorisce da giugno a luglio, da 1200 a 2300 m s.l.m., in pinete di Pino nero, in cespuglieti di Ginepro e Rododendro. Presente in tutta Italia ad esclusione di Marche, Umbria, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Isole maggiori.

Note: La Legge Regionale della Regione Liguria 10 Luglio 2009 n. 28, "Disposizioni in materia di tutela e valorizzazione della biodiversità" ha inserito il Sorbus chamaemespilus (L.) Crantz nella tabella delle specie a protezione parziale.

Regione Piemonte, Giugno 2011, 800 m. s.l.m., foto di Giovanni Baruffa.

post-656-0-65505600-1329234611.jpg

Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information