Jump to content

RockHoward

Member AMINT
  • Posts

    16,769
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by RockHoward

  1. Cephalanthera longifolia (L.) Fritsch - Bosco Romagno (UD) 200 m. s.l.m. Maggio 2009 - Foto di RockHoward
  2. Cephalanthera longifolia (L.) Fritsch - Bosco Romagno (UD) 200 m. s.l.m. Maggio 2009 - Foto di RockHoward
  3. Cephalanthera longifolia (L.) Fritsch - Bosco Romagno (UD) 200 m. s.l.m. Maggio 2009 - Foto di RockHoward
  4. Cephalanthera longifolia (L.) Fritsch - Bosco Romagno (UD) 200 m. s.l.m. Maggio 2009 - Foto di RockHoward aggiungo qualche altro scatto della specie. Non sono proprio nidite le immagini ma credetemi che ho fatto di tutto (mancava solo il cavalletto) per immortalarle nel miglior dei modi. Ecco le immagini:
  5. Listera ovata (L.) R.Br. - Udine 100 m. s.l.m. - Foto di RockHoward E con questa ho concluso, pensando di aver documentato sufficientemente questa orchidea che certo non e' da paragonare a bellezza alle tante che si vedono nell'apposita sezione. Nicola
  6. Listera ovata (L.) R.Br. - Udine 100 m. s.l.m. - Foto di RockHoward
  7. Listera ovata (L.) R.Br. - Udine 100 m. s.l.m. - Foto di RockHoward
  8. Listera ovata (L.) R.Br. - Udine 100 m. s.l.m. - Foto di RockHoward
  9. Listera ovata (L.) R.Br. - Udine 100 m. s.l.m. - Foto di RockHoward
  10. Listera ovata (L.) R.Br. - Udine 100 m. s.l.m. - Foto di RockHoward 05 maggio 2009. Certo che fotografare il fiore di quella orchidea e per giunta in posizione precaria, non e' stata un'impresa facile. Come promesso ecco alcune immagini della fioritura:
  11. Non ho mai fatto un corso di fotografia ed ho iniziato a fotografare solo 7 anni fa, prima non avevo mai fatto fotografia. I segreti per fare delle belle macro a mio avviso sono molto banali e semplici, cavalletto come dici assolutamente necessario, assurdo perlarne ancora e doverlo spesso ricordare come capita in forum. Il primo fondamentale segreto è darsi tutto il tempo che serve, se vai a fare foto macro di corsa o con qualcuno vicino che ti mette continuamente fretta, non farai mai immagini degne di nota. Secondo segreto, girare intorno al soggetto e scattare foto da tutte le angolazioni possibili, non è vero che è sempre facile capire quale sia l'angolazione migliore della luce, normalmente è meglio che arrivi di fianco, ma non è sempre così, la fotografia digitale ci offre la possibilità di fare centinaia di foto a costo zero, abusiamo liberamente di questo. Terzo, autoscatto obbligatorio, per quanto possa sembrare morbida, la spinta del nostro dito sul cursore dello scatto produce quesi sempre del micromosso. Quarto, diaframma completamente chiuso, quinto meglio una leggera sottoesposizione, il bianco e i colori chiari sovraesposti non si recuperano più. Sesto, messafuoco manuale, posizionando il fuoco nel punto del soggetto macro più vicino all'obiettivo della digit. Ultimo, imparare ad usare un programma fotografico per il post produzione, non servono i programmi complicatissimi che senti citare in forum, questi sono ottimi ma ti costringono a passare tanto tempo sulle foto e devi dedicare tantissimo tempo per esercitarti al loro uso, io utilizzo uno dei più banali e lo faccio lavorare al minimo, quasi in automatico, si chiama Photoshop Elements e già il nome ti dice che si tratta del programma più elementare della famiglia Adobe, ciao, Pietro Ciao Pietro, sei stato molto chiaro ed esauriente. Grazie!!! Quando parlavo del corso di fotografia mi riferivo a questo tuo messaggio http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=27792 che ho letto attentamente. Scusa se son stato poco chiaro!!! Cercero' di mettere in pratica le tue preziose indicazioni. Il mezzo sicuramente per fare delle foto di qualita' non mi manca. In una circostanza ricordo che hai inserito il link sulle caratteristiche del prodotto. Parlo della Nikon Coolpix P90 che sto imparando ad usare nelle varie situazioni. Tutto sta poi, come dici giustamente te, nel prendersi tutto il tempo necessario. Nicola
  12. complimenti Pietro per le bellissime foto che, a mio avviso, son perfette. Spesso mi chiedo se con un soggetto cosi fotogenico riuscirei a fare delle foto cosi'. Il segreto sta sicuramente in quel breve corso di fotografia che hai fatto e nell'utilizzo del cavalletto che e' molto importante. Mi chiedo spesso anche se quei primi piani cosi ravvicinati sono solo in macro oppure qualche volta si fa l'utilizzo dello zoom che in alcuni casi, a mio avviso, puo' essere molto utile per evidenziare qualche particolare che col macro non si riesce. Nicola P.S. chiedo scusa per la divagazione sicuramente Off Topic.
  13. grazie Massimo. Con l'inizio della stagione porcinifera sara' d'obbligo avere dietro il cavalletto. Oggi ero uscito di corsa e l'ho dimenticato, cmq con quel vento credo che il beneficio sarebbe stato poco. Nicola
  14. Grazie annamaria, spero comunque di fare meglio in futuro avendo l'accortezza di utilizzare anche il treppiede. Grazie mille per l'isituzione della Sezione relativa alle orchidee del F.V.G. di cui te sei il tutor. Quanto prima comincero' ad inserire le specie che ho incontrato ultimamente. Un grazie a Gianni che e' stato il mio primo referente. Un grazie sicuramente anche all'Organo direttivo che ha avallato questa scelta. Nicola
  15. foto 18: E con questa ho concluso, felicissimo di aver aggiunto un'altra specie alle orchidee del Friuli Venezia Giulia. Nicola
  16. foto 12: e per finire la rara dal colore bianco, unica trovata fra centinaia dal color viola (la maggior parte) e rosa (pochi elementi).
×
×
  • Create New...

Important Information