Jump to content

Luca Mistè

CS AMINT
  • Content Count

    1,093
  • Joined

  • Last visited

2 Followers

About Luca Mistè

  • Rank
    Utente Esperto
  • Birthday 12/16/1964

Profile Information

  • Residenza
    MILANO

Recent Profile Visitors

5,330 profile views
  1. Ciao Stefano con superficie tomentosa e bordo giallo zafferano io propendo per un giovane Phaeolus schweinitzii. Non sono espertissimo ma non mi sembra che i Phellinus siano pelosi. Essendo una Polyporacea in microscopia non dovrebbero pertanto esserci sete (cellule irte, rigide a pareti spesse di colore bruno in koh) come invece nelle Hymenochaetaceae (Inonotus e Phellinus). Luca
  2. :clap: :clap: :hands40: :hands40: Ciao ciao a tutti GRAZIE MILLE E AUGURI DI BUONE FESTE!! :natale01: :natale03: :60: Luca
  3. ciao Tex un altro carattere utile per la determinazione che ho riscontrato in ogni raccolta fatta nelle zone a sud Milano è l'odore nauseoso, di miele che ricorda moltissimo quello di Amanita phalloides. Vedi anche la scheda sotto http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=18063 ciao Luca
  4. Ciao con tonalità verde-bottiglia bluastre e crescita diffusa anche nei parchi cittadini probabilmente è una Russula parazurea, prova a vedere http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=8558 Fai foto più da vicino però. ciao Luca
  5. Ciao Mario confermo la tua determinazione in base ai caratteri salienti: rugosità del cappello (non accentuata come nel P. thomsonii, che avrebbe anche cistidi mucronati, cioè con punta allungata), cuticola a cellule globose (sez. Celluloderma), pleurocistidi fusiformi-lageniformi, ossia quasi sempre con collo allungato. Corrisponde perfettamente alla scheda in archivio. http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=43821 :clapping: complimenti Luca
  6. D'accordo anch'io sulla determinazione. E' capitato anche a me un paio di volte di trovare dei P. Cervinus adulti ma con lamelle candide: erano delle forme sterili per quanto ho potuto vedere. Luca
  7. Anche se siamo in conifera (almeno sembra) col gambo così robusto e taglia massiccia facciamo fatica a vedere Pholiota astragalina, che dovrebbe essere anche con cappello più rosso carota. http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=15647 ciao Lillo (ci siamo visti ad un CML qualche anno fa, sono un grande fan della tua chiave degli Hebeloma) Luca
  8. Secondo noi è proprio lei, portamento massiccio con squamule sul cappello. Luca e Giò
  9. Secondo noi è quello: gambo screziato, robusto anche se l'anello (perlomeno nei funghi fotografati con gambo visibile ) è assente. Altri funghi carnosi cespitosi di colore dominante giallo con diametro del cappello superiore ai 10 cm, come sembrano questi, sarebbero Phaeolepiota Aurea con gambo calzato e anello molto più membranoso e persistente, Tricholomopsis flammula/rutilans che non hanno toni però arancioni e presentano squamule al centro del cappello. Pholiota sp. gialle di queste dimensioni non ci sembra che ce ne siano...
  10. :clapping: Così lussureggiante è solo lui Gymnopilus spectabilis. http://www.funghiitaliani.it/index.php?showtopic=8893 Luca e Giò
  11. Ciao anche per noi è una Clitocybe del gruppo Candicantes, cappello biancastro (qui sembra un po' ocra, meglio fotografarli alla luce naturale ) con aspetto glassato. Su prato e con odore (debole) di farina dovrebbe essere proprio la C. dealbata. Luca e Giò
  12. Ciao venturino, sì anche per noi con gambo così calzato e anello membranoso. Luca e Giò
  13. Ciao venturino, visto che non ci sono pini e la taglia non è molto tozza potrebbe essere anche Tricholoma ustale anche se questa specie non ha odore molto farinaceo. Luca e Giò
×
×
  • Create New...

Important Information