Jump to content

bruno51

Member AMINT
  • Posts

    4,002
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by bruno51

  1. Splendida anche questa......e non nascondo un po' di sana invidia......... I miei complimenti a te e a Giacomino che l'ha ritrovata. Sono solo un poco preoccupato per quella montagnetta di terra scavata vicino alla pianta nella prima foto....talpe?.... marmotte?...spero non sia un tasso. Un saluto ad entrambi, Bruno.
  2. Molto....molto belle Giuliano. Splendida la 2 ...il confronto con l'esemplare normalmente colorato è da manuale. Complimenti, Bruno.
  3. Grande Franco, splendidi soggetti e ben fotografati....questa dal vero deve essere favolosa. Un salutone, Bruno. PS: mancano tanti altri "bei" soggetti che sono dalle tue parti.
  4. foto 14 Una leggerissima sfumatura rosata caratterizza questo soggetto
  5. Appennino Reggiano, Maggio 2015. Alcuni soggetti apocromici, di cui uno "inzuppato" dalle piogge sembra di vetro, ialino. Un saluto, Bruno.
  6. Bravo Giacomino, sempre a "caccia" di nuovi ritrovamenti. I miei complimenti Bruno.
  7. foto 3 L'ibrido Labello quasi più largo che lungo, leggera piegatura verso il basso, sepali con punte tendenti verso il basso, colori e disegni intermedi.
  8. foto 2 ....l'altro parentale, Orchis pallens Labello quasi più largo che lungo, con bordi revoluti in basso, sepali con punte rivolte verso il basso.
  9. Appennino Modenese, Maggio 2015. Un solo esemplare abbastanza tipico, purtroppo rotto dal passaggio di un animale e quindi non fotografato in piena antesi. Un saluto, Bruno. Uno dei genitori: Orchis mascula subsp. speciosa...... Labello più lungo che largo, bordi spesso "sfrangiati", sepali con punte rivolte in alto.
  10. foto 7 Non è una bella foto ma....si possono contare almeno 5 esemplari apocromici in questa piccola area.
  11. foto 4 Guardando meglio, alcuni soggetti possono essere solo parzialmente apocromici, portando una leggera maculatura rosata assieme ai bordi delle "fauci".
  12. Appennino Modenese, Maggio 2015. Sono sicuramente già state presentate, ma in questi giorni di pioggia in cui non si riesce ad uscire........ In certe stazioni sull'Appennino, anche se non abbondanti, una certa percentuale di forme apocromatiche si trovano quasi sempre. Bisogna anche dire però che, dopo la A. morio e A. piramidalis, la Orchis simia è la orchidea più abbondante qui da noi. Un saluto, Bruno.
  13. Grande Giacomino, complimenti per le foto e a chi l'ha trovata e "ricercata". Credo che sia la prima segnalazione dopo la Valle d'Aosta....se non sbaglio. Uno spettacolo!! Un saluto, Bruno.
  14. Belle foto e...bel punto di ripresa. Inquadrarle dal "sotto" mette in risalto i fiori nella loro forma completa. Veramente belle!! Un saluto, Bruno.
  15. Bravo Andrea, hai fatto bene a mettere solo "holosericea" (magari avresti potuto aggiungere "sl." o il nome provvisorio "occitanica"), perchè non sono la subspecie "appennina". Per quanto riguarda "certi" soggetti, dalla 11 alla 15 sono sicuramente ibridi con l'apifera. Un saluto, Bruno.
×
×
  • Create New...

Important Information