Jump to content

Salvatore Saitta

Soci AMINT
  • Content Count

    63
  • Joined

  • Last visited

About Salvatore Saitta

  • Rank
    Nuovo Utente

Recent Profile Visitors

1,074 profile views
  1. Terz'ultima e ultima foto ok M. arge, le altre sono tutte M. galathea
  2. Ciao, io le zampe non le ho neanche guardate La prima cosa che potresti guardare sono le antenne: in A. crataegi, come in tutti i Ropaloceri, sono clavate; in S. lineata sono filiformi (caratteristica non comunque uniforme negli Eteroceri il cui nome significa appunto "con antenne eterogenee"). In ogni caso la forma delle ali e la disposizione delle venature sono la cosa più facile da osservare per distinguere due specie che, a parte le colorazioni, hanno ben poco in comune da molti punti di vista.
  3. Le ultime tre foto ritraggono Siona lineata (Scopoli, 1763), Geometridae
  4. I disegni delle ali sono differenti, non posso inserire foto perchè non ne ho di mie di esemplari vivi e ovviamente non posso inserire foto tratte dai libri che possiedo, ma puoi controllare su google e vedrai, per esempio, che la macchia bianca delle ali anteriori di Aedia funesta ha una forma diversa.
  5. Ciao, scusa ma non ricordo era stata determinata come cosa? E' un piacere, ciao
  6. Ciao, solo la terza foto ritrae Aricia agestis
  7. Ciao, prima foto Melanargia russiae (Esper, [1783])
  8. Certamente, l'attaccatura delle lamelle è in effetti la prima cosa che ho guardato, uncinate tipiche dei Tricholoma, poi il portamento, e ovviamente la tua descrizione ciao
  9. Ciao, anche qui Tyta luctuosa ([Denis & Schiffermüller], 1775)
×
×
  • Create New...

Important Information