Jump to content
Sign in to follow this  
Gruppo Botanico AMINT

Convolvulus cantabrica L.

Recommended Posts

Convolvulus cantabrica L.

 

Sinonimi

Convolvulus cardiosepalus Boiss.

Convolvulus dorycnioides De Not.

Cconvolvulus villiflorus Gand.

Convolvulus leptosepalus Gand.

 

Tassonomia

 

Regno:Plantae

Divisione:Magnoliophyta

Classe:Magnoliopsida

Ordine:Solanales

Famiglia:Convolvulaceae

 

Nome italiano

Vilucchio bicchierino

 

Etimologia

Non risulta un termine esatto nella lingua greca, per cui ci si domanda se sia quel “jasione”di cui parla Teofrasto,oppure “smilace molle”descritta con precisione da Dioscoride.

Convolvolo dal latino convolvulus derivante da convolvere = avvolgere.Cantabrica = da una regione spagnola.

 

Descrizione

Pianta perenne, con radice a rizoma, alta da 10 a 50 cm, fusti eretti ed arquati, poveri di foglie.

 

Foglie

Le foglie sono sessili, bislungo-lanceolate, con numerose nervature visibili, superficie pubescente da ambedue le parti.

 

Fiori

I fiori, in numero di 1 a 6, su peduncoli più lunghi delle foglie, corolla rosea di 3-4cm di diametro con margine intero, presenta 5 angoli e 5 pieghe; l'ovario termina in un unico stilo, diviso alla sommità in 2 stigmi allungati e ricurvati verso l'interno del fiore dove sono contenuti 5 stami.

 

Frutti

Sono capsule sferoidali e tomentose contenenti diversi semi.

 

Periodo di fioritura

Fiorisce da maggio a ottobre, in alcune regioni a clima più caldo può apparire prima.

 

Territorio di crescita

Cresce su tutto il territorio italiano, ad asclusione della Val d'Aosta, dal piano fino a 1300 metri.

 

post-3243-1212425811.jpg

 

 

Habitat

Cresce nei prati incolti, ai bordi stradali vicino ai muri.

 

Somiglianze e varietà

Convolvulus sabatius

Calystegia sepium

Convolvulus arvensis

Calystegia sylvatica

Convolvulus elegantissimum

 

Specie protetta

Non si conoscono norme di tutela e protezione.

 

Costituenti chimici

La pianta contiene: Flavonoidi, tannino, zucchero

 

Uso Alimentare

Non si conoscono usi alimentari per questa particolare convolvulacea, tuttavia essa è buona mellifera, visitata dalle api sia per il nettare che per il polline.

 

Uso Farmacologico

I suoi componenti hanno proprietà febbrifughe, le radici mischiate al miele hanno azione su tutte le parti dell'intestino, stimolano la peristalsi sia del tenue che del crasso. La loro assimibilità, le rende accettabili dai bambini e dagli anziani. Le radici ed anche la resina che si ricava dalle radici sono colagoghe, diuretiche, lassative e fortemente purgative.

 

Tutti i trattamenti farmacologici e sanitari devono sempre essere eseguiti sotto stretto e diretto controllo medico.

 

Medicina alternativa e Curiosità

In Germania con il convolvolo si prepara un infuso che viene utilizzato per la cura della leucorrea. Inoltre fa maturare ascessi, foruncoli e ferite infiammate. Nel linguaggio dei fiori convolvolo significa civetteria per la bellezza dei fiori o diversamente si attribuisce il significato di umiltà, perchè non riesce, senza l'uso di un tutore, ad innalzarsi dal suolo.

 

 

Note

Plinio e i suoi contemporanei, attribuiva a questi fiori, lugubri significati, perchè venivano sovente utilizzati per ornamenti sacrificali e corone mortuarie. Allora si riteneva, infatti, che nei Convolvoli, fosse rimasto imprigionato lo spirito della ninfa Smilace, trasformata in vegetale, per essersi innamorata di un giovane di nome Croco.

 

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Marika e Annamaria Bononcini- Approvata e Revisionata dal Gruppo di Coordinamento dell'Area Botanica

 

 

Link utili

 

Indici temi Botanici - Galleria dei Fiori Piante e Frutti dell'Associazione AMINT

Convolvulus cantabrica L. - foto di Marika

 

post-3243-1211318565.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Convolvulus cantabrica L. - Foto di Pietro Curti

 

 

 

post-4-1216850945.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information