Jump to content

Recommended Posts

Lycoperdon pyriforme Schaeff. : Pers. 1774

Tassonomia
Ordine Agaricales
Famiglia Agaricaceae

Sinonimi
Morganella pyriformis (Schaeff. : Pers.) Kreisel & D. Krüger 2003

Carpoforo
I principali caratteri morfologici per riconoscere questo taxa sono la caratteristica forma a pera rovesciata del carpoforo, l’habitat lignicolo, l’esoperidio farinoso-granuloso, la presenza alla base di micelio rizomorfo biancastro, la crescita cespitosa. Anche le altre specie di questo genere hanno tutte più o meno la forma piriforme, stipitata, ma cerchiamo di aggiungere qualche altro dettaglio descrittivo per meglio affinare la descrizione macroscopica, la superficie esterna (esoperidio) è ricoperta da minute verruche farinose o aculei, di colore beige chiaro, poi brunoscuro; la superficie interna (endoperidio), è crema, liscia, a maturità sulla sommità si apre un foro dal quale si disperderanno le spore. All’interno del carpoforo vi è la gleba, dapprima bianca compatta, poi bruno-olivastra ed infine brunastra, la subgleba, invece, anche a maturità rimane sempre biancastra. La parte inferiore è costituita da un breve stipite munito alla base di cordoni miceliari biancastri.

Habitat
Cresce saprotrofo sui tronchi in decomposizione sia di latifoglia che di conifera in estate-autunno.

Microscopia
Spore 2,6-3,8(4,2) × 2,7-3,8(4,0) µm, Qm 1,0, globose, lisce, a parete spessa; da esemplari immaturi.
Basidi clavati con lunghi sterigmi, tetrasporici.
Capillizio 3-5 µm di diametro, di colore marrone, tabacco, ramificato, con parete spessa, senza setti, con qualche tubercolo.

Commestibilità
Commestibile da giovane quando la gleba è bianca e soda. A maturità la carne ha odore sgradevole di gas metano.

Somiglianze e varietà
Lycoperdon lividum Pers., molto simile macroscopicamente, si differenzia per la crescita terricola, anche se a volte può crescere su residui legnosi interrati, in quest’ultimo caso, può aiutarci l’osservazione della subgleba che a maturità assume una colorazione tabacco con sfumature violacee.
Lycoperdon subincarnatum Peck, condivide lo stesso habitat, si separa per la superficie esterna coperta da evidenti aculei e per le spore verrucose.

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Mario Iannotti - Revisionata da Tomaso Lezzi.

Lycoperdon pyriforme Schaeff. : Pers.; Regione Umbria; Settembre 2016; Foto, descrizione e microscopia di Mario Iannotti.

(Exsiccatum MI20160928-02)

Ritrovamento su ceppaia marcescente di Quercus sp.

post-12947-0-12374600-1476371908.jpg

 

post-12947-0-79989400-1476371947.jpg

 

post-12947-0-29201200-1476371963.jpg

 

post-12947-0-48293600-1476371987.jpg

 

Cordoni miceliari biancastri alla base del gambo.

 

post-12947-0-16411100-1476372012.jpg

 

Microscopia

Spore 2,6-3,8(4,2) × 2,7-3,8(4,0) µm, Qm 1,0, globose, lisce, a parete spessa; da esemplari immaturi. Osservazione in Rosso Congo ammoniacale a 1000×.

 

post-12947-0-36558600-1476372248.jpg

 

post-12947-0-17103200-1476372268.jpg

 

post-12947-0-93103900-1476372284.jpg

 

post-12947-0-44520000-1476372321.jpg

 

Basidi clavati con lunghi sterigmi, tetrasporici. Osservazione in Rosso Congo ammoniacale a 1000×.

 

post-12947-0-45659300-1476372421.jpg

 

post-12947-0-33542300-1476372455.jpg

 

post-12947-0-76578700-1476372485.jpg

 

Capillizio 3-5 µm di diametro, di colore marrone, tabacco, ramificato, con parete spessa, senza setti, con qualche tubercolo. Osservazione in Rosso Congo ammoniacale a 1000×.

 

post-12947-0-18334800-1476372554.jpg

 

post-12947-0-95687300-1476372582.jpg

 

post-12947-0-39217700-1476372603.jpg

 

post-12947-0-14238200-1476372619.jpg

 

post-12947-0-53867700-1476372651.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lycoperdon pyriforme Schaeff. : Pers.; Regione Abruzzo, Marsia; Settembre 2005; Foto e commento di Tomaso Lezzi.

Trovato in faggeta, decisamente lignicolo, si era arrampicato fin sulla cima di un ceppo di faggio! Sulla sinistra una Xerula radicata.

post-2993-1135903326.jpg

Particolare delle sottili scagliette che rivestono la superficie.

post-2993-1135903392.jpg
enc.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lycoperdon pyriforme Schaeff. : Pers.; Regione Trentino; Settembre 2005; Foto e commento di Pietro Curti.

Molto simile a L. lividum, ma la crescita lignicola ne tradisce subito la differenza, gruppo.

post-4-1135891364.jpg

post-4-1159301305.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information