Jump to content
Archivio Micologico

Gymnopus dryophilus (Bull. : Fr.) Murrill 1916 

Recommended Posts

Gymnopus dryophilus (Bull. : Fr.) Murril; Regione Toscana; Settembre 2017; Foto e commento di Alessandro Francolini.

Piccolo fungo da lettiera; molto comune e abbondante sia sotto latifoglia che aghifoglia. La sua crescita si può protrarre dalla primavera fino all’autunno inoltrato e contribuisce a tenere puliti i boschi liberandoli dai residui che si depositano al suolo, come foglie e aghi. Il cappello è nettamente igrofano e le sue colorazioni vanno dal fulvo all’arancio al giallo-ocra, diventando più pallide a tempo asciutto; l'orlo pileico può mostrarsi striato per trasparenza negli esemplari inumiditi; le lamelle, abbastanza fitte, sono bianche almeno nei giovani esemplari, poi gialline a maturità; il gambo è concolore al cappello, cartilaginoso e tenace, cilindrico ma con base di solito un po’ ingrossata.
Può confondersi con Collybia aquosa che ha colori più chiari, base del gambo nettamente bulbosa e, soprattutto, rizomorfe biancastre alla base del gambo, mentre le rizomorfe in Collybia dryophila sono di colore rosato. 

DSC00909.JPG.a548a370c8fd6b3af7581545aeef23f0.JPG

DSC00910.JPG.4e76e1d5d9a6871791cc400e22049061.JPG

Alla base del gambo le rizomorfe rosate

DSC00917.JPG.0c90cabdd28749c6cd0eaee4c1b76449.JPG

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information