Jump to content

2009.01 - Lazio - Tutor Gianni Pilato


Recommended Posts

Hygrocybe colemanniana (Bloxam) P.D. Orton & Watling - Foto Mauro Cittadini, commento Tomaso Lezzi

 

Ritrovamento sul retroduna a Ostia, sulle dune fissate, sotto ai primi Lecci in riva al mare.

Cappello ocra chiaro, lamelle molto decorrenti, fortemente intervenate, caratteristica che la distingue da Hygrocybe virginea var. ochraceopallida = Hygrocybe ochraceopallida.

Il gambo è ocra più chiaro del cappello. Odore nullo e sapore insignificante.

 

Tom :):bye:

Hygrocybe_colemanniana_MC1.jpg

Link to post
Share on other sites

Hygrocybe colemanniana (Bloxam) P.D. Orton & Watling - Foto Tomaso Lezzi

 

Sezione della lamella che mostra la trama irregolare.

Questo tipo di struttura permette di distinguere subito il Sottogenere Cuphophyllus a cui appartiene questa specie, dal Sottogenere Hygrocybe e Pseudohygrocybe con trama della lamella regolare e dal Genere Hygrophorus con trama della lamella bilaterale.

Link to post
Share on other sites

Hygrocybe colemanniana (Bloxam) P.D. Orton & Watling - Foto Tomaso Lezzi

 

Spore: variabili, 8,0-11,1×4,6-6,6 Q=1,6 µm, di forma irregolare, ellissoidali, asimmetriche, con apicolo evidente.

Hygrocybe_colemanniana_Spore_1000x35.jpg

Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
×
×
  • Create New...

Important Information