Jump to content

2011.11 - Lazio - Tutor Tomaso Lezzi


Tomaso Lezzi
 Share

Recommended Posts

Tubaria hiemalis Romagn. ex Bon, Roma Villa Pamphili, foto Mauro Cittadini.

 

Microscopia

 

Spore 7-8(8,5) x (4)4,2-4,8(5) micrometri ellissoidi, brune in massa, bruno chiaro in acqua al microscopio. Basidi clavati essenzialmente tetrasporici. Cheilocistidi numerosi subcapituali, capitualti, GAF visibili.

 

Basidiospore

 

post-127-0-94388000-1322067850.jpg

 

Cheilocistidi

 

post-127-0-58901600-1322067883.jpg

 

post-127-0-28902900-1322067886.jpg

 

post-127-0-04961900-1322067889.jpg

Link to comment
Share on other sites

Chlorophyllum brunneum (Farl. & Burt) Vellinga, Roma Villa Pamphili, Foto di Mauro Cittadini

= Macrolepiota rachodes var. bohemica

 

Viraggio della carne al taglio prima all'arancione e solo più tardi al rosso scuro; bulbo marginato; cheilocistidi clavato-piriformi, di lunghezza 33-57 × 17-20 µm; Spore ellissoidali, in alcuni casi tronche.

Come è osservabile dai dati ricavati dalla letteratura e riassunti a seguire, i campioni mostrano alcuni caratteri di Chlorphyllum rhacodes e altri di Chlorophyllum brunneum.

I caratteri differenziali morfocromatici, possono essere soggetti ad una certa variabilità, rimane costante e decisiva l'osservazione dei cheilocistidi, che sono stati considerati come elementi di rilievo nella determinazione di questi campioni.

 

Chlorophyllum brunneum (Farl. & Burt) Vellinga è una specie simile a diverse altre:

Chlorophyllum olivieri è differente per il disegno radiale delle scaglie sul cappello.

Segue un breve elenco con la sintesi delle differenze tra Chlorophyllum rhacodes e Chlorophyllum brunneum tratto dalla letteratura.

 

Chlorophyllum rhacodes

Anello doppio

Anello con parte inferiore chiara

Bulbo clavato

Cheilocistidi globosi, sub-globosi, 10-35 × 8-25 µm

Cheilocistidi spesso catenulati

Spore con apice troncato, o no

 

Chlorophyllum brunneum

Anello non distintamente doppio

Anello con parte inferiore bruna

Bulbo marginato (simile a quello di alcuni Cortinarius del sottogenere Phlegmacium)

Cheilocistidi clavati, 25-50 × 8-20 µm

Spore con apice troncato

 

post-127-0-72822300-1321379174.jpg

 

post-127-0-09930300-1321379178.jpg

 

Particolare delle squame del cappello.

 

post-127-0-88324100-1321379180.jpg

 

Sezione e viraggio.

 

post-127-0-88690500-1321379171.jpg

Link to comment
Share on other sites

Chlorophyllum brunneum (Farl. & Burt) Vellinga, Roma Villa Pamphili, Foto di Tomaso Lezzi

= Macrolepiota rachodes var. bohemica

 

La parte inferiore dell'anello è chiara, la carne virava prima all'arancione (campione di sinistra nella foto di gruppo e sezione foto grande) e solo dopo al rosso scuro (campione al centro nella foto di gruppo).

 

post-2993-0-29387000-1321396106.jpg

 

La sezione con il viraggio prima all'arancione e poi al rosso scuro.

 

post-2993-0-16549700-1321396110.jpg

 

Particolare delle squame sul cappello.

 

post-2993-0-12746500-1321396112.jpg

 

Particolare dell'anello, con il lato inferiore chiaro.

 

post-2993-0-94176800-1321396107.jpg

Link to comment
Share on other sites

Chlorophyllum brunneum (Farl. & Burt) Vellinga, Roma Villa Pamphili, Foto di Tomaso Lezzi

= Macrolepiota rachodes var. bohemica

 

Cheilocistifi clavato-piriformi, di lunghezza 33-57 × 17-20 µm.

 

post-2993-0-19211800-1322061914.jpg

 

post-2993-0-99305700-1322061916.jpg

 

post-2993-0-53567800-1322061902.jpg

 

Spore ellissoidali, in alcuni casi tronche.

 

post-2993-0-80014700-1322061918.jpg

 

post-2993-0-95176400-1322061920.jpg

Link to comment
Share on other sites

Lepiota lilacea Bresadola, Roma, Villa Pamphili, Foto di Tomaso Lezzi

 

Lepiota caratterizzata dal cappello con zona discale ben definita e squame scure su fondo chiaro, gambo con un anello ben definito, con la faccia inferiore scura, concolore alle squame del cappello; odore simile a quello di Lepiota cristata, più leggero e aromatico. Microscopicamente presentra la cuticola con un imenoderma di cellule clavate; cheilocistidi clavati; spore ellissoidali, piccole, misure rilevate: 4,5-5,8 × 2,6-3,3 µm; Qm = 1,7.

 

Lepiota-lilacea-07.jpg

 

Particolare dell'anello con la faccia inferiore scura, concolore alle squame del cappello.

 

Lepiota-lilacea-07b.jpg

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information