Jump to content

2012.09 - Lazio - Tutor Tomaso Lezzi


Mauro Cittadini
 Share

Recommended Posts

Inocybe oblectabilis (Britz.) Saccardo; Regione Lazio, Roma; Settembre 2012; Foto di Tomaso Lezzi.

 

Cheilocisitidi (parte alta nella foto) abbondanti, metuloidi (a parete spessa), con pochi cristalli all'apice.

 

post-2993-0-75968200-1348836975.jpg

 

post-2993-0-00713100-1348836981.jpg

 

post-2993-0-53351900-1348836985.jpg

Link to comment
Share on other sites

Inocybe oblectabilis (Britz.) Saccardo; Regione Lazio, Roma; Settembre 2012; Foto di Tomaso Lezzi.

 

Pleurocistidi, abbondanti, metuloidi (a parete spessa), con cristalli abbondanti all'apice, simili ai caulocistidi e più panciuti dei caulocistidi.

 

post-2993-0-54424000-1348837056.jpg

 

post-2993-0-39219100-1348837062.jpg

 

Misure a 400×.

 

post-2993-0-35406000-1348837066.jpg

Link to comment
Share on other sites

Amanita ceciliae (Berkeley & Broome) Bas; Regione Lazio, Roma; Settembre 2012; Foto di Tomaso Lezzi.

= Amanita inaurata Secr.

 

Amanita senza anello, cappello nettamente rigato al margine, volva lacerata, quindi appartenente al sottogenere Amanitopsis, sezione Inauratae.

L'aspetto generale con colori grigio piombo: cappello grigio, verruche grigie, gambo grigio, lamelle bianche anche loro sfumate di grigio è piuttosto tipico dell'ambiente mediterraneo con crescita sotto querce sempreverdi.

 

Velo generale, formato da elementi sferici collegati da sottili ife cilindriche. Mancano elementi ellissoidali allungati. Spore globose (quindi non gruppo a spore ellissoidali/cilindriche), non amiloidi, ma destrinoidi (gialle al Melzer); basidi tetrasporici, osservati anche bisporici. Quando le spore sono ancora immature, non sempre hanno la forma sferica che avranno da mature; non sono stati osservati GAF né nei tessuti delle lamelle, né nel velo, né alla base dei basidi.

 

post-2993-0-35156400-1348919887.jpg

 

post-2993-0-65380900-1348919891.jpg

 

post-2993-0-33001400-1348919895.jpg

 

post-2993-0-69953800-1348919898.jpg

Link to comment
Share on other sites

Amanita ceciliae (Berkeley & Broome) Bas; Regione Lazio, Roma; Settembre 2012; Foto di Tomaso Lezzi.

= Amanita inaurata Secr.

 

Velo generale, prelievo effettuato sulle verruche. Prevalenza di elementi sferici collegati da sottili ife cilindriche. Mancano elementi ellissoidali allungati.

 

post-2993-0-32571300-1349184625.jpg

 

post-2993-0-81342900-1349184628.jpg

 

post-2993-0-43677800-1349184631.jpg

 

post-2993-0-97252900-1349184633.jpg

 

post-2993-0-85005500-1349184636.jpg

 

post-2993-0-18525500-1349184640.jpg

Link to comment
Share on other sites

Amanita ceciliae (Berkeley & Broome) Bas; Regione Lazio, Roma; Settembre 2012; Foto di Tomaso Lezzi.

= Amanita inaurata Secr.

 

Spore globose (quindi non gruppo a spore ellissoidali/cilindriche), non amiloidi, ma destrinoidi (gialle al Melzer).

Osservazione in Melzer.

 

post-2993-0-30484900-1349184721.jpg

 

post-2993-0-38295300-1349184724.jpg

 

Osservazione in Floxina.

 

post-2993-0-50432000-1349184727.jpg

 

post-2993-0-38431400-1349184730.jpg

Link to comment
Share on other sites

Amanita ceciliae (Berkeley & Broome) Bas; Regione Lazio, Roma; Settembre 2012; Foto di Tomaso Lezzi.

= Amanita inaurata Secr.

 

Basidi tetrasporici, osservati anche bisporici. Quando le spore sono ancora immature, non sempre hanno la forma sferica che avranno da mature!

Non sono stati osservati GAF né nei tessuti delle lamelle, né nel velo, né alla base dei basidi.

 

post-2993-0-93043800-1349184779.jpg

 

post-2993-0-45820800-1349185117.jpg

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information