Jump to content

Infundibulicybe geotropa (Bull. : Fr.) Harmaja 2003


Recommended Posts

Infundibulicybe geotropa (Bull. : Fr.) Harmaja 2003

Tassonomia
Divisione Basidiomycota
Classe Agaricomycetes
Ordine Agaricales
Famiglia Tricholomataceae

Nome italiano
Fungo di San Martino, Cimballo.

Sinonimi
Clitocybe geotropa (Bull. : Fr.) Quél. 1872

Etimologia
Dal greco geo = terra e tropèo = rivolgo, rivolto verso terra, per il suo portamento eretto verticale.

Cappello
5-25 cm, prima campanulato con orlo fortemente involuto, arrotolato, poi depresso a imbuto con umbone centrale persistente. Colore giallo ocraceo, beige, volgente all'arancione.

Lamelle
Fitte, elastiche, decorrenti, bianche poi crema-rosate.

Gambo
6-16 × 2-3 cm. Grosso, slanciato, robusto ingrossato al piede che è avvolto da un lanugine bianca, elastico, pieno poi spugnoso, leggermente più chiaro del cappello.

Carne
Bianca poi crema, soda e compatta, tenace nel gambo che col tempo diventa spugnosa ed elastica, odore aromatico diversamente interpretato: di lavanda, di mandorle, fruttato o mielato, sapore grato e delicato.

Habitat
In autunno, anche inoltrato, dopo abbondanti piogge, isolato o in gruppi di numerosi individui, disposti in circolo, file, tra l'erba o nei rovi, al limite dei prati e nelle radure boschive di latifoglie.

Microscopia
Spore 6-7 × 5-6,5 µm, a forma di goccia, lisce, bianche in massa.

Commestibilità e tossicità
Di ottima qualità il cappello. Il gambo, soprattutto negli esemplari più maturi, è stopposo e coriaceo e deve essere scartato.

Osservazioni
Molto apprezzato in tante zone d'Italia, in altre è praticamente sconosciuto.

Specie simili
Da giovane, assomiglia a certe forme lussureggianti di Infundibulicybe gibba (Pers. : Fr.) Harmaja (imbutino), ma la Infundibulicybe geotropa specialmente da adulta ha dimensioni maggiori, specialmente il gambo. Altri somiglianti sono: Clitocybe maxima (P. Gaertn., G. Mey. & Scherb. : Fr.) P. Kumm., con odore farinoso e colore simile, commestibile scadente, cappello 20-60 cm senza umbone centrale, con gambo corto e tozzo. Atractosporocybe inornata (Sowerby : Fr.) P. Alvarado, G. Moreno & Vizzini = Clitocybe inornata (Sowerby : Fr.) Gillet più piccola con odore di ravanello, ma presto di rancido, commestibile scadente con sapore di farina, cresce a gruppi nei boschi di conifere cappello 5÷10 cm, bianco-cenere con sfumature ocracee e piede bambagioso. Entoloma sinuatum (Bull. : Fr.) P. Kumm. = Entoloma lividum Quél., velenoso, con forte odore di farina, lamelle non decorrenti e di color rosa a maturità.

Scheda di proprietà AMINT realizzata da Pietro Curti - Approvata e Revisionata dal CLR Micologico di AMINT.

Regione Sardegna; Ottobre 2009; Foto di Franco Sotgiu.

post-1526-1255204884.jpg

enc.gif

Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...

Important Information