Jump to content

Craterellus tubaeformis (Fr.) Quél. 1888


Recommended Posts

  • 1 year later...
  • 2 years later...

Craterellus tubaeformis (Fr.) Quél.; Regione Trentino; Settembre 2017; foto di Alessandro Francolini.

Il suo imenoforo è costituito da pliche e nervature ramificate ed anastomizzate, decorrenti sul gambo ed abbastanza evidenti da apparire come delle lamelle; il colore di queste pseudolamelle varia dal giallo-grigio nei funghi giovani, ad un giallo più brunastro negli esemplari adulti e mai con toni aranciati. La sua carne è sottile e moderatamente elastica, ha sapore dolciastro, mentre l'odore è debole ed insignificante. L’interno del gambo è cavo.

Craterellus tubaeformis è un bel fungo, molto simile a Craterellus lutescens con il quale viene molto spesso scambiato; quest'ultimo si presenta con un cappello frastagliato dalle tonalità più aranciate; l'imenoforo è soltanto venoso, con evidenti toni grigio-arancio ed un gradevole odore che, a volte, evoca frutta, fiori o anche fungino.

Cantharellus-tubaeformis-(2).jpg.7f8d1b04308aa1c4337e6eea2e1328a9.jpg

Cantharellus-tubaeformis-(1).jpg.4b59c64ccc9ccbadfe61bb72d492ed5e.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • Tomaso Lezzi changed the title to Cantharellus tubaeformis (Bull. : Fr.) Fr.
  • 1 year later...
  • Archivio Micologico changed the title to Cantharellus tubaeformis Fr. : Fr. 1821
  • Pietro Curti changed the title to Craterellus tubaeformis (Fr.) Quél. 1888
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use Privacy Policy