Jump to content

Giovanni Galeotti

Soci AMINT
  • Content Count

    3,214
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Giovanni Galeotti

  1. Grazie Tom, daccordissimo io non sapevo se in effetti Flavio era micologo no, ma devo dire che è preciso puntuale accurato e sopratutto conosci i funghi. Quindi chapeau Giovanni Ps. purtroppo per voi ancora ho qualche fungaccio di fine anno, con cui sto litigando
  2. Flavio non sei affatto pedante, certamente ci sono funghi che non permettono un identificazione corretta solo macroscopica. Sapessi quante volte con funghi complessi, mi sono sentito dire serve microscopia, eppure ho fatto grandi progressi, osservando i funghi in toto, habitat caratteristiche morfologiche e organolettiche. So che non è possibile avere risposte certe, ma io ho imparato a discriminare da questo, e continuo a confrontare, torno negli stessi posti nello stesso periodo e confronto raccolte di anni passati che conservo in archivio. Mi confronto con micologi esperti come voi, e il tutto a me serve a inquadrare specie che solo qualche anno fa sembravano tutte uguali. Sono anche convintissimo che i funghi non si studiano solo sui libri, ma osservendoli e magari sbagliando più volte come spesso mi è capitato. Ciao Giovanni.
  3. Fotografata domenica mattina un po' cotta dal gelo, credo si riesca comunque ad osservarne le peculiarità per identificarla macroscopicamente, e la mia ipotesi è appunto C. cinerea.
  4. Aspetto clitocyboide color bruno rossastro, con cappello depresso in zona discale margine striato per trasparenza, lamelle leggermente decorrenti alternate a lemellule con toni grigiastri e sfumature rosate, gambo cilindrico concolore, odore nullo insignificante. Ho pensanto che si trattasse di una pseudoclitocybe attendo pareri.
  5. Grazie Flavio, si logicamente conosco i limiti di approcciare questo genere complesso, solo macroscopicamente, tuttavia sono contento che condividi la mia ipotesi. Ciao Giovanni
  6. Colonia su parco cittadino, sotto Quercus ilex, ho ipotizzato questa specie per il caratteristico annerimento del gambo dalla metà in giù con striature nero fumo, nei soggetti giovani invece è per la maggior parte biancastro, ma la base dove si presenta ingrossato rispetto al resto, inizia ad imbrunire. Odore spermatico sapore amaro.
  7. Ormai si trovano funghi difficili da riconoscere morfologicamente è il caso di questo funghetto gregario, con cappello molto squamoso umbonato di color ocra rossastro, ho pensato a I. cincinnata per il colore del gambo con sfumature violette, odore debolmente spermatico.
×
×
  • Create New...

Important Information