Jump to content

Tomaso Lezzi

Admin
  • Posts

    24,898
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Tomaso Lezzi

  1. Bolbitius titubans (Bull. : Fr.) Fr.; ; Regione Lazio; Aprile 2022; Foto di Tomaso Lezzi. Dopo 6 h.
  2. Bolbitius titubans (Bull. : Fr.) Fr.; ; Regione Lazio; Aprile 2022; Foto di Tomaso Lezzi. Ritrovamentto effettuato sulla pacciamatura dell'insalata nell'orto.
  3. Melastiza cornubiensis (Berk. & Broome) J. Moravec; Regione Umbria; Marzo 2022; Foto e microscopia di Stefano Rocchi. Ascomicete a crescita terricola rinvenuto su giardino privato. Di colore arancio, ha corti peli al bordo dell'apotecio. Spore 16-18 × 8,5-10,3 µm, fusoidi, reticolate e decorate da creste irregolari. Parafisi cilindriche, settate, con apice allargato; peli brunastri, settati, con apice arrotondato. Ringrazio Matteo Carbone che ha confermato la determinazione dei campioni esaminati con esame molecolare. Spore 16-18 × 8,5-10,3 µm, fusoidi, reticolate e decorate da creste irregolari. Osservazione a 1000×. Parafisi cilindriche, settate, con apice allargato; Osservazione in melzer, a 1000×. Peli brunastri, settati, con apice arrotondato. Osservazione in acqua, a 1000×.
  4. Peziza petersii Berk.; Regione Campania; Marzo 2022; Foto di Antonio Albanese Aschi e parafisi in rosso Congo. Aschi ottasporici, amiloidi. Spore biguttulate con piccole verruche.
  5. Entoloma hirtipes (Schum.: Fr.) Moser; Regione Umbria; Marzo 2022; Foto e microscopia di Giovanni Galeotti.
  6. Strobilurus tenacellus (Pers.: Fr.) Singer; Regione Umbria; Marzo 2022; Foto e microscopia di Giovanni Galeotti. Cheilocistidi fusiformi. Osservazione in rosso Congo, a 400×. Pleurocistidi. Osservazione in rosso Congo, a 400×. Pleurocistidi e basidi tetrasporici. Osservazione in rosso Congo, a 1000×. Caulocistidi. Osservazione in rosso Congo, a 400×. Cuticola. Osservazione in rosso Congo, a 400×. Spore(4,7) 4,9-5,9 (6,2) × (2,1) 2,6-3,3 (3,7) µm; Q = (1,6) 1,7-2,2 (2,6); N = 40; Media = 5,5 × 2,9 µm; Qm = 1,9; ellissoidali in vista frontale, faseoliformi in vista laterale. Osservazione in acqua, a 1000×.
  7. Apro la discussione per conto di Luigi, che è impegnato. Buoni ritrovamenti! Tom Regione Umbria, specie trovate nel mese di Marzo 2022, totale n° 3 specie. Entoloma hirtipes (Schum.: Fr.) Moser; Melastiza cornubiensis (Berk. & Broome) J. Moravec; Strobilurus tenacellus (Pers.: Fr.) Singer.
  8. Bravo Ale, altro punto importante! Se abbiamo una serie continua tra due estremi, come mettere un muro che demarchi il confine tra le due ipotetiche specie che rappresenterebbero gli estremi della serie? Ritorniamo ancora al concetto di variabilità di una sola specie. Tom
  9. Ciao Ale, il molecolare si può usare, ma come in altri campi, macroscopia, microscopia, e così via, anche qui dipende da 1) come si usa il mezzo e 2) come si interpretano i risultati. Ad esempio, fino a dove ci possiamo spingere con il dettaglio nell'analisi molecolare? È chiaro che si mi spingo molto avanti nel dettaglio posso differenziare i biondi dai castani dai rossi, sarebbero specie diverse? sottospecie diverse? Ovviamente no! La sensazione è che stia succedendo un po' questo in tanti campi, sia in botanica che nella micologia, ma mentre in micologia la definizione di specie è molto più sibillina, per gli animali e le piante è un po' più semplice: le specie sono diverse quando se si riproducono tra di loro danno luogo a figli non fertili. Se prendiamo per buona questa definzione è chiaro che una popolazione di specie/sottospecie diverse che fanno parte della stessa "popolazione" in un luogo, non reggono a questa definizione, ma ricadono nella varibilità della specie. Ovviamente non voglio confutare illustri scrittori di articoli, e creatori di pletore di specie, ma esprimo solo il mio pensiero di principiante. Tom PS Quello che noi comuni mortali possiamo fare è seguire e cercare di capire quello che viene proposto e scritto da chi ne sa più di noi PPS Se continuiamo di questo passo resteranno uguali solo i gemelli omozigoti
  10. Ma rispolverare quello strano, antico concetto di semplice variabilità della specie, no, eh? Sarebbe troppo semplice? Tom
  11. Entoloma hirtipes (Schum.: Fr.) Moser; Regione Lazio; Febbraio 2022; Foto di Tomaso Lezzi. Ritrovamento in giardino sotto Quercus pubescens, Quercus cerris e Pinus pinea.
  12. Fomes fomentarius (L. : Fr.) Fr.; ; Regione Lazio; Febbraio 2022; Foto di Tomaso Lezzi. Particolare dei pori sul lato inferiore.
  13. Peziza vesiculosa Bull.; Regione Lazio; Febbraio 2022; Foto di Tomaso Lezzi. Ritrovamento effettuato su paglia con stallatico di cavallo, usata per concimare l'orto. Sezione: in alto aschi e parafisi, nella parte intermedia excipulum medullare, nella parte bassa excipulum ectale. Osservazione in Melzer, lavaggio con Cloralio, 40×. Aschi amiloidi nella parte alta, tipica reazione del genere Peziza. Osservazione in Melzer, lavaggio con Cloralio, a 200×. Aschi amiloidi nella parte alta, tipica reazione del genere Peziza. Aschi ottasporici; spore ellissoidali, lisce, uniseriate. Osservazione in Melzer, lavaggio con Cloralio, a 400×.
  14. Tubaria furfuracea s.l. (Pers.) Gillet (clade); Regione Lazio; Gennaio 2012; Foto di Tomaso Lezzi. Raccolta di Tubaria normalmente pigmentata, di colore bruno, rinvenuta a circa 200 metri dall'area tipo della raccolta albina. Le sequenze ITS delle due collezioni di Hebeloma pamphiliense (isotipo compreso) e di questa raccolta di Tubaria normalmente pigmentata, di colore bruno, rinvenuta a circa 200 metri dall'area tipo, si abbinano bene a quelle di Tubaria furfuracea s.l.: T. furfuracea, T .hiemalis, T. hiemalis var. major e T. praestans. Il genere Tubaria è notoriamente polifiletico e eterogeneo. Il numero e l'identità delle specie appartenenti a questo difficilissimo complesso è ancora dibattuto e diversi problemi tassonomici devono ancora essere risolti. Spore. Osservazione in Rosso Congo, a 1000×. Cheilocistidi. Osservazione in Rosso Congo, a 400×. Ife delle lamelle. Osservazione in Rosso Congo, a 400×.
  15. Ciao Bernardo, ben arrivato nel Forum! Per postare le immagini riducile a 800×600 pixel; salvale in jpg con una compressione che ti permetta di avere un peso minore o uguale a 250 kb, e soprattutto inserisci una sola immagine per post. Se hai più immagini da inserire mettine una seconda nel post (messaggio) a seguire della stessa discussione (topic), e così via per ogni immagine seguente, riprova e facci sapere se riesci. Ciao, Tom
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use Privacy Policy