Jump to content

Stefano Rocchi

Soci AMINT CSM
  • Content Count

    5,353
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Stefano Rocchi

  1. Ciao Giovanni, vista la colorazione dell'imenoforo violetta, per me la tua ipotesi è corretta! Stefano
  2. Xylaria hypoxylon (Linné: Fr.) Greville; Regione Umbria; Gennaio 2016; Foto di Stefano Rocchi. Su ramo a terra di latifoglia prima dell'arrivo del freddo.
  3. Ciao Tom! Sarà l'ora di pranzo ma è molto invitante! Era buono? Stefano
  4. Ciao brumo, Sparassis crispa non è buona da mangiare mi risulta difatti non commestibile, mentre Ghomphus clavatus so che è un buon commestibile ma io non l'ho mai cucinato. Ciao Stefano
  5. Ciao Sergio Grazie dell'indicazione....a breve faccio qualche altro riscontro con KOH e microscopia, poi vedo se ci sono novità! Stefano
  6. Fungo trovato all'inizio di dicembre su ceppaia di ginepro. Odori e sapori non particolari. Carne gommosa. Spore piccole da tondeggianti a ellissoidali 3,5-4,2 × 2,8-3,3 µm; Qm 1,3, con leggera reazione amiloide. Non riesco ad inquadrarlo! Cosa può essere? Stefano Spore piccole da tondeggianti a ellissoidali 3,5-4,2 × 2,8-3,3 µm; Qm 1,3, con leggera reazione amiloide. Spore da sporata 1000× in Melzer.
  7. Tanti Auguri di Buon Compleanno a Giuliano e Giulio Stefano
  8. Per me ipotesi corretta....la carne ha la caratteristica di essiccarsi subito dopo la raccolta! Ciao Stefano
  9. Infundibulicybe costata (Kühner & Romagnesi) Harmaja; Regione Umbria; Dicembre 2015; Foto e microscopia di Stefano Rocchi. = Clitocybe costata Kühner & Romagnesi Sotto Pino e Leccio, cappello imbutiforme, con cuticola nocciola, ocra-brunastra, finemente feltrata; lamelle decorrenti biancastre, gambo concolore al cappello e tipicamente striato verticalmente. Odore tra il cianico e il fruttato, sapore mite. Reazione all'idrossido di potassio (KOH) bruno-rossastra forte. Spore a forma di lacrima, 6,2-8,1 × 4,6-5,5 µm; Qm = 1,4. Le specie simili nel medesimo habitat sono: Infundibulicybe gibba (Pers.: Fr.) Harmaja = Clitocybe gibba (Pers.: Fr.) Kummer la quale ha i colori più chiari, il gambo sempre meno scuro del cappello e un odore diverso di mandorle amare. Inoltre la reazione all'idrossido di potassio (KOH) è nulla o giallastra; Infundibulicybe mediterranea Vizzini, Contu & Musumeci, molto simile morfocromaticamente, se ne differenzia per l'odore fungino, per la reazione all'idrossido di potassio (KOH) pressoché nulla e per le spore più piccole; Infundibulicybe meridionalis (Bon) Pérez-De-Gregorio = Clitocybe meridionalis (Bon) P. Roux, si distingue per le tonalità del cappello più scure e per avere le spore più lunghe; Infundibulicybe squamulosa (Pers.: Fr.) Harmaja = Clitocybe squamulosa (Pers.: Fr.) P. Kumm., si distingue per avere un netto odore cianico e per il cappello brunastro ricoperto da piccole squamule; Infundibulicybe alkaliviolascens (Bellù) Bellù = Clitocybe alkaliviolascens Bellù, si differenzia per avere una reazione all'idrossido di potassio (KOH) forte, viola vinoso, per avere le lamelle di un colore tendente al giallino e per le spore mediamente più lunghe. La reazione bruno-rossastra all'idrossido di potassio (KOH). Microscopia Spore a forma di lacrima, 6,2-8,1 × 4,6-5,5 µm; Qm = 1,4. Osservazione in Lugol a 1000×.
  10. Tremella mesenterica Retz.: Fr.; Regione Umbria; Dicembre 2015; Foto di Stefano Rocchi. Su legno di latifoglia. Il fungo essiccandosi ha assunto una colorazione da giallo dorato a giallo aranciato.
  11. Ciao Giovanni, per me la tua ipotesi è corretta, se hai ancora il campione prova con una goccia di ammoniaca (anche quella del supermercato che si usa per pulire) e riscontra la reazione. Stefano
  12. Helvella crispa (Scopoli: Fr.) Fr.; Regione Umbria; Dicembre 2015; Foto di Stefano Rocchi.
  13. Tuber brumale Vittadini; Regione Umbria; Dicembre 2015; Foto e microscopia di Stefano Rocchi. Fungo ipogeo di forma sub-globosa rinvenuto in un frutteto abbandonato con querce nelle vicinanze; peridio formato da verruche poligonali, bruno-nerastre, fessurate e leggermente depresse al centro. Gleba di aspetto marmorizzato, con parte sterile biancastra e parte fertile bruno-nerastra. Odore gradevole. Aschi a sacco arrotondati, non peduncolati 63,8-77 × 60,5-69,6; spore ellissoidali aculeate 24,30-30 × 16,1-20,1; Qm = 1,5. Microscopia Aschi a sacco arrotondati, non peduncolati 63,8-77 × 60,5-69,6; spore ellissoidali aculeate 24,30-30 × 16,1-20,1; Qm = 1,5. Osservazione in Floxina a 400×. Osservazione in Floxina a 1000×.
  14. Hyphodontia radula (Pers.: Fr.) Langer & Vesterh.; Regione Umbria; Ottobre 2015; Foto e microscopia di Stefano Rocchi. = Schizopora radula (Pers.: Fr.) Hallenb. Corticiaceae che si espande su legni marcescenti a terra, formato da pori angolosi, allungati ma abbastanza regolari, di colore bianco-giallastri con sfumature arancio. Spore 4,2-5,7 × 3,3-4,2 µm; Qm = 1,4, ellittiche, lisce e guttulate. Cistidi e ife capitati (cioé con apice ingrossato). Le specie simili sono: Schizopora paradoxa (Schrad.: Fr.) Donk, la quale si differenzia per il colore del carpoforo più chiaro, biancastro, per i pori tendenti a formare un labirinto e per le spore più grandi; Kneiffiella flavipora (Berk. & M.A. Curtis ex Cooke) Zmitr. & Malysheva = Schizopora flavipora (Berk. & M.A. Curtis ex Cooke) Ryvarden, la quale si differenzia per avere i pori un po' più arrotondati, le spore leggermente più piccole ed i cistidi fusiformi. Spore 4,2-5,7 × 3,3-4,2 µm; Qm = 1,4, ellittiche, lisce e guttulate. Spore da sporata 1000× in acqua. Spore 4,2-5,7 × 3,3-4,2 µm; Qm = 1,4, ellittiche, lisce e guttulate. Spore da sporata 1000× in Melzer. Cistidi capitati. 1000× in Rosso Congo. Ife con apice ingrossato. 1000× in Rosso Congo. GAF. 1000× in Rosso Congo.
  15. Phyllotopsis nidulans (Pers.: Fr.) Singer; Regione Umbria; Novembre 2015; Foto e microscopia di Stefano Rocchi. Fungo a mensola rinvenuto su legno marcescente a terra. Cappello finemente vellutato, giallo-arancio chiaro, ricoperto al centro da una specie di soffice peluria biancastra. Lamelle concolori al pileo, tenaci e difficilmente separabili dalla carne del cappello. Carne tenace, giallastra; odore debole, aromatico nei giovani esemplari, poi un po' sgradevole, sapore mite. Sporata rosa chiaro. Spore allantoidi, ossia a forma di salsicciotto, più o meno ricurve, non amiloidi. 4,5-6,8 × 2,3-3,3 µm; Qm = 1,9. Le specie simili sono: Tapinella panuoides (Fr.: Fr.) E.-J. Gilbert, macroscopicamente molto simile, la quale si differenzia per avere le spore ovoidali, per l'odore leggermente fruttato e la sporata brunastra; Panellus serotinus (Pers.: Fr.) Kühner = Sarcomyxa serotina (Pers.: Fr.) P. Karst., il quale si distingue per i cromatismi verdastri del pileo, per la cuticola gelatinosa, per la sporata biancastra, per le spore più piccole ed amiloidi, quantunque di analoga forma. Microscopia Spore da sporata, allantoidi, ossia a forma di salsicciotto, più o meno ricurve, non amiloidi. 4,5-6,8 × 2,3-3,3 µm; Qm = 1,9. Osservazione in Melzer a 1000×.
  16. Cortinarius rapaceus Fr.; Regione Umbria; Ottobre 2015; Foto e microscopia di Stefano Rocchi. Fungo rinvenuto sotto Quercia e Carpino alla fine di ottobre di quest'anno. Cappello (5-7 cm) prima globoso, convesso poi piano a completa maturazione; leggermente involuto al bordo. Cuticola liscia, asciutta, separabile dalla carne per mezzo raggio; di colore ocraceo-giallastro con alcune macchie aranciate. Lamelle adnate o decorrenti per un dentino, all’inizio bianco-perla, grigiastre, poi crema, senape, sfumate di violetto, infine cannella e marroni; sono qua e la puntinate di giallastro, hanno il filo più chiaro e leggermente crenulato, con presenza di numerose lamellule. Gambo (1,5-7 cm) biancastro, nettamente bianco e forforaceo all'apice, pieno, sfumato di giallastro, ricoperto al centro di una cortina prima biancastra poi marrone per via del deposito sporale; base bulbosa napiforme ed appuntita. Carne biancastra, leggermente sfumata di grigio-violaceo negli esemplari giovani; è consistente, soda ma fragile nel cappello. Odore subnullo o leggermente rafanaiode; sapore mite, erbaceo e dopo lunga masticazione anche fungino e un po’ astringente. Reazione nulla all’Idrossido di Potassio (KOH) sia sulla carne che sulla cuticola. Spore 9,5-11,9 × 5,5-6,5 µm, citriformi e verrucose. Basidi banali, tetrasporici ma anche bisporici. Pileipellis composta da ife con pigmento incrostante e intracellulare giallo. Con cromatismi analoghi si presenta Cortinarius aleuriosmus Maire, il quale si differenzia per l'odore netto di farina e per sapore analogo e un po' amaro. La reazione nulla della cuticola all'Idrossido di potassio. La reazione nulla della carne all'Idrossido di potassio. Spore 9,5-11,9 × 5,5-6,5 µm, citriformi e verrucose. Spore da sporata 1000× in acqua quelle superiori e in Melzer quelle inferiori. Basidi banali, tetrasporici ma anche bisporici. 1000× in Floxina. Pileipellis composta da ife con pigmento incrostante e intracellulare giallo. 1000× in acqua. Pileipellis composta da ife con pigmento incrostante e intracellulare giallo. 1000× in Floxina.
×
×
  • Create New...

Important Information