Jump to content

2008.10 - Umbria - Tutor Michelangelo


Recommended Posts

Un altro esemplere conosciuto “personalmente” da Tom (Angizio) e trovato altre volte nello stesso boschetto di Pseudotsuga:

Cystolepiota seminuda (Lasch:Fr.) Bon (= Cystolepiota sistrata (Fr.:Fr.) Sing ex Bon & Bellù)

La specie è stata determinata grazie a ritrovamenti precedenti nello stesso luogo (fatti a giugno da Mauro, Piero, Tom e Luigi; seguiti ad approfondite analisi microscopiche che avevano portato, tra l’altro, ad appurare la sinonimia tra C. seminuda e C. sistrata)

Il Genere Cystolepiota comprende specie piccole o medio-piccole a sporata bianca, anche confondibili con piccole Lepiota; per distinguerle (a livello macroscopico) può essere di aiuto la superficie pileica: granulosa, farinosa o polverulenta in Cystolepiota; squamettata (tranne la zona del disco), con squame labili, fibrillosa in Lepiota. Alcuni Autori suggeriscono di strofinare con un dito la cuticola del cappello delle Cystolepiota: si dovrebbe sentire (avvicinando l’orecchio) un particolare fruscio.

 

post-4417-1224398333.jpg

 

post-4417-1224398343.jpg

Link to comment
Share on other sites

Calocybe constricta (Fr.) Kühner (= Tricholomella constricta (Fr.) Zerova)

 

Sotto cipresso

 

Caratterizzato da un particolare odore pungente simile a quello delle cimici verdi

 

sapore nullo

 

asciutto, se bagnato con acqua non diviene particolarmente viscido

 

sul gambo, abbastanza irrregolare e dalla base appuntita, presenta come delle minuscole fioccosità.

 

Ciao Stefano :bye:

 

post-9732-1224622292.jpg

 

post-9732-1224622304.jpg

Link to comment
Share on other sites

Cappello con tonalità brunastre, cuticola rivestita con fibrille squamose, forte ingiallimento e odore intensamente farinaceo, Tricholoma scalpturatum (Fr.) Quélet.

scalpturatumDSCN3459.jpg

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use Privacy Policy